Benefici dell’acido alfa lipoico per il dimagrimento

  1. Home
  2.  
  3. Sport - Fitness - Nutrizione
  4.  
  5. Benefici dell’acido alfa lipoico per il dimagrimento

Benefici dell’acido alfa lipoico per il dimagrimento

  1. Home
  2.  
  3. Sport - Fitness - Nutrizione
  4.  
  5. Benefici dell’acido alfa lipoico per il dimagrimento

L’acido alfa-lipoico (ALA) è un potente antiossidante solubile sia in acqua che in grasso. Si trova naturalmente in piccole quantità in alcuni alimenti, come broccoli, spinaci e carne. L’ALA è stato studiato per diversi scopi e può offrire una serie di benefici per la salute, dal dimagrimento al controllo della glicemia.

Ecco alcune delle sue potenziali applicazioni e benefici:

  1. Antiossidante: L’ALA è un potente antiossidante che può neutralizzare i radicali liberi, molecole reattive che danneggiano le cellule e contribuiscono all’invecchiamento e alle malattie croniche.
  2. Diabete di tipo 2: Alcune ricerche suggeriscono che l’ALA possa aiutare a migliorare la sensibilità all’insulina e a ridurre i livelli di zucchero nel sangue. Questo lo rende un possibile integratore per le persone con diabete di tipo 2.
  3. Neuropatia diabetica: L’ALA può essere utilizzato per trattare la neuropatia diabetica, una complicanza del diabete che causa danni ai nervi. Alcuni studi indicano che l’ALA può migliorare i sintomi della neuropatia, come il dolore e il formicolio.
  4. Protezione del cervello: L’ALA può attraversare la barriera emato-encefalica e svolgere un ruolo nella protezione delle cellule cerebrali dal danno ossidativo. Questo lo rende un possibile candidato per la prevenzione delle malattie neurodegenerative, sebbene le ricerche siano ancora in corso.
  5. Detossificazione: L’ALA è coinvolto nel processo di detossificazione del corpo, aiutando a rimuovere sostanze chimiche nocive grazie al suo potere chelante i metalli pesanti come mercurio, arsenico e piombo.

L’acido alfa lipoico può essere assunto sia a stomaco vuoto che durante i pasti poichè è ben assimilibale pur essendo una molecola liposolubile.

L’ALA è generalmente considerato sicuro, ma possono verificarsi effetti collaterali come disturbi gastrointestinali, eruzioni cutanee o ipoglicemia in alcune persone.

Solitamente le quantità di assunzione di ALA variano da 300 a 1800 mg al giorno, ciò dipende dallo scopo del suo utilizzo. Se si volesse usare l’acido alfa lipoico come antiossidante o mio-protettore nei periodi di stress dovuto ad esercizio fisico, le dosi consigliate sono 300 mg come mantenimento o 600 mg/die come assunzioni nelle fasi acute. L’assunzione deve essere protratta per almeno 3 settimane. Come aiuto per la riduzione della glicemia, invece, le assunzioni si aggirano tra le 600 e 1200 mg al giorno, per dosi così alte si consiglia di assumere ALA in 2 o 3 dosi da non più di 600 mg ciascuna.

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo, grazie!


Diego De Carolis - Nutrizione & Performance